MENTAL TRAINING

ALLENARE LE ABILITA’ PSICOLOGICHE E LA PREPARAZIONE MENTALE

Programmi individualizzati

formazione individuale

Pacchetti formativi su tematiche specifiche della psicologia dello sport rivolti a singoli utenti che vogliono iniziare ad acquisire competenze nell’ambito dell’allenamento mentale per un proprio percorso di sviluppo.

+

Teoria e Pratica

I percorsi prevedono una parte di formazione teorica alternata a momenti di pratica e acquisizione di tecniche e strumenti di ottimizzazione della performance.

1

preparazione mentale

L’obiettivo dei percorsi di Mental Training è di formare atleti autonomi e autoregolati, in grado di gestire quotidianamente la propria preparazione mentale

preparazione mentale

Allenare le Abilità

“Un cervello che agisce è innanzitutto un cervello che comprende”

Selezione delle abilità psicologiche

  • MOTIVAZIONE
  • AUTOEFFICACIA
  • ATTENZIONE
  • CONTROLLO EMOTIVO
  • PRESA DI DECISIONE

CREAZIONE ESERCITAZIONI ALLENAMENTO

ESERCITAZIONI DI ALLENAMENTO PSICOLOGICO SPECIFICO IN CAMPO

Il programma prevede l’allenamento delle abilità psicologiche IN CAMPO attraverso esercitazioni tecniche cognitive ed esercitazioni situazionali.

PIANIFICAZIONE periodizzazione INTERVENTI

LAVORO  SETTIMANALE IN RELAZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE TECNICO TATTICA E ATLETICA

Implementare il programma a seconda dei momenti della stagione, dell’avversario che si affronta e del percorso di sviluppo.
Registrare gli interventi in programmi di lavoro

INCONTRO CONOSCITIVO

Il progetto mental training è incentrato sull’atleta e si ricerca quindi tanto lo sviluppo personale così come quello del talento sportivo, partendo da una prospettiva globale (fisica, tecnica, tattica e psicologica).

Ogni atleta possiede un talento da scoprire e sviluppare: è necessario credere in lui e soprattutto valutare le sue potenzialità future aldilà della condotta attuale.

L’incontro conoscitivo permette di raccogliere una serie di dati per conoscere l’atleta da un punto di vista prestazionale e da un punto di vista umano, e tali dati permetteranno di comporre un possibile programma d’intervento.

ALLENARE LA MOTIVAZIONE
GOAL SETTING

La motivazione è la ragione per la quale vengono messi in atto i comportamenti.
S’intende il desiderio di competere, di confrontarsi, di lottare.
Si caratterizza per la disponibilità a programmare obiettivi, a realizzare il massimo sforzo e dare il massimo di se stessi.

  • AUMENTARE ASPETTATIVE DI SUCCESSO
  • INCREMENTARE VALORE  OBIETTIVI
  • STABILIRE OBIETTIVI INDIVIDUALI
  • MOTIVAZIONI DELL’ATLETA
ALLENARE L’ATTENZIONE

Visual Training

Capacità di Selezione degli stimoli rilevanti e strutturazione selettiva del campo percettivo.
Filtro o meccanismo di selezione che separa le informazioni rilevanti da quelle irrilevanti. È la capacità di focalizzare l’attenzione sui riferimenti fondamentali del gioco e di mantenere l’attenzione durante tutto il tempo necessario.

  • MANTENERE – FOCALIZZARE – DIVIDERE
  • GESTIONE SITUAZIONI DISTRAENTI
  • ROUTINE DI COMPETIZIONE
  • VISUAL TRAINING IN SITUAZIONI CONCRETE DI GIOCO
ALLENARE LA DECISIONE

Intelligenza Sportiva Decision Making

Processo grazie al quale l’atleta sceglie tra le alternative possibili. Corrisponde alla facilità di assumere iniziative, o prendere decisioni di responsabilità durante il gioco.
La capacità di scelta è frutto di un processo che implica:

  1. la percezione della situazione di gioco
  2. l’elaborazione a livello cognitivo
  3. l’esecuzione motoria
  • PIANO ESECUZIONI POSSIBILI
  • TIMING
  • ALLENARE L’INCERTEZZA
  • PROBLEM SOLVING

Mental Training
per atleti

mental training, preparazione mentale, allenare le abilità, preparatore mentale
PSICOLOGIA DELL'ALLENAMENTO

L’obiettivo dell’allenamento è di migliorare le capacità fisiche, psichiche, tecniche e tattiche dell’atleta, al fine di esaltarne e consolidarne il rendimento in gara. La psicologia considera la persona nella sua completezza e complessità, e contempla tutte le variabili che possono intervenire nel percorso agonistico di un atleta e condizionarne il rendimento prestativo.

In questa fase l’atleta è supportato nella:

  • Pianificazione dell’allenamento
  • Partecipazione alle sedute di allenamento e alle attività complementari
  • Apprendimento di abilità e comportamenti rilevanti
  • Valutazione dell’allenamento
  • Esposizione alle condizioni della competizione
  • Preparazione specifica alla gara
ALLENARE L'AUTOEFFICACIA
SELF EFFICACY TRAINING

Convinzioni che le persone hanno circa la loro efficacia personale di organizzare-dirigere le loro abilità e risorse per mettere in atto un azione che li condurrà alla conseguenza desiderata.
Corrisponde alla percezione che atleta deve possedere del proprio livello di capacità e competenza

  • CLIMA POSITIVO
  • PERSUASIONE VERBALE
  • MODELLI DIMOSTRATIVI
  • SENSAZIONI DI RIUSCITA
ALLENARE IL CONTROLLO EMOTIVO

Gestire emozioni, ansia e stress

E’ la capacità di controllare le emozioni in modo che non danneggino la propria condotta, diminuendo il rendimento; si tratta di superare l’euforia, il timore, l’ansia, l’arrabbiatura e lo scoraggiamento, al fine di ottenere risultati sportivi ottimali.
Nell’ allenamento del controllo emotivo si differenziano due modalità distinte:
Individuare il livello di stress, e in funzione dello stesso, aumentarlo o diminuirlo secondo il momento stagionale.
Lavorare sulle differenti situazioni di gioco che creano stress nel atleta e che influiscono sul rendimento.

Se l’atleta impara ad affrontare situazioni stressanti durante l’allenamento, sarà più probabile che sia in grado di superarle durante il contesto gara.

  • SITUAZIONI STESSANTI SPECIFICHE: si producono nel contesto gara e vengono riprodotte nella sessione di allenamento

  • SITUAZIONI STRESSANTI GENERALI: sono quelle che generano stress nel atleta, che non si rivelano come tali nel contesto competitivo.

SOFTWARE MENTAL TRAINING

Utilizzo dei più moderni software di allenamento psicologico in modo da avere dati concreti circa il proprio rendimento mentale e utilizzarli per impostare programmi di intervento specifici.

Attraverso il software metal training, l’atleta sarà in grado di gestire e organizzare autonomamente il proprio programma di preparazione mentale.

Uno strumento per elaborare, monitorare, modificare e aggiornare il proprio allenamento mentale.

Per Informazioni

Termini e Condizioni

Ai sensi dell’art.13 del GDPR 679/2016 si informa che i dati che ci verranno forniti tramite la compilazione di questo form saranno trattati da CONTIGO per dare riscontro alle vostre richieste. Si precisa che il Form non è destinato a visitatori di età inferiore a 16 anni o che non siano maggiorenni nella loro giurisdizione di residenza. Se non conformi ai requisiti anagrafici specificati, non inserire i propri dati personali nel Form.